Le opere

Lighting design

La luce in ogni suo aspetto, reale, metafisico, mi appassiona e incuriosisce.
Ho cominciato a disegnare lighting design e a realizzare lampade nel 2000, provando vari materiali.

foto introduttiva sulle lampade

Ma le lampade giapponesi fatte in pregiatissima carta Washi viste in una mostra a Verona mi avevano incantato, o, meglio, ipnotizzato, e aperto a possibilità inaspettate. Così, infine decisi che anche io avrei seguito quella via, scegliendo principalmente la carta come materiale d’elezione.

Le forme sono semplici, armoniose, perché lo scopo è quello di fare un Design poetico, rigoroso, sofisticato, ipnotico quasi, ma semplice. Forme regolari, il cerchio, il quadrato, si alternano a forme irregolari.

Le lampade sono realizzate in carte pregiate e dipinte con inchiostri, resina, fibre di vetro, inserti di elementi naturali e vegetali, lacche, pigmenti. Sono lampade pensate  per essere delle “presenze” quasi aliene e misteriose, ma rassicuranti.

La loro luce è calda, suggestiva, allusiva.


Ceiling and Wall Lamp

Light sculture, corpi luminosi, luce-mente, pensiero-azione. Qualcosa per scaldare gli occhi. Visioni.


Table Lamps

Piccole lampade da tavolo o da scrittoio, o lunghe piantane che si fanno quasi sculture luminose, vengono incontro al desiderio di una casa rassicurante, lontana dal caos.