L’altra Fiaba

2 luglio 2013 | commenti: 0
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

_MG_5801_Snd

L’altra fiaba

Fu quando mi accorsi che mia nonna mentiva riguardo ai lupi, che cominciai ad attraversare il bosco con particolare lentezza.
La sera, dalla mamma mi facevo preparare con un certo anticipo il cesto con la frutta, i biscotti e il pane.
Mi svegliavo all’alba e aspettavo la luce arrivare, mentre ascoltavo il trillare degli uccelli, mentre guardavo i fiori aprirsi al nuovo giorno.
Quando il bagliore del sole aveva del tutto attenuato l’inchiostro d’ombra della notte, mi incamminavo nel bosco.
Sapevo che da li a poco lui mi avrebbe raggiunto, paziente, silenzioso, discreto, e si sarebbe messo qualche passo dietro di me, o di fianco, ma non proprio vicino.
La nostra mente non era mai vuota. La nostra mente era tutto.
Io e lui eravamo perfetti come un disegno di Hokusai.
Il vento frusciava sul suo pelo lucido, nero, dolce e nervoso. Rosso, il mio mantello era l’accesso a questa vita e alle altre.
Che cosa avevo fatto del mio destino? Quale era il futuro di questa bambina che aveva riscritto la sua storia? Che fiaba era quella in cui io e il lupo eravamo amici, carnefici, carnivori, solidali?
Io ero la sua occasione di andare oltre, di essere più della bestia feroce, io ero il suo ingresso nel mondo visibile e in quello invisibile.
Lui era il mio fratello oscuro, il mio fratello grande, il mio fratello sincero, il fratello che ti difende sempre.
Ci saremmo sempre protetti, l’un l’altro. Ci saremmo sempre difesi dai fucili e dai coltelli del cacciatore, dalle lagne e dalle ricette della nonna, dai suoi dolci inutili e privi di ogni sapore.

Senza la nostra origine, senza niente, dal fondo più fondo avevamo ricominciato. Soli, senza armi, senza una storia che avesse senso per chiunque altro, senza diritti, senza la possibilità di possedere mai nulla.
Soli.
Soli come a volte sono le bambine.
Soli come a volte sono i lupi.

M.C.

_MG_5803

_MG_5789

_MG_5793

_MG_5768_Snapseed

_MG_5762_Snapseed

_MG_5947 copia

_MG_5949 copia

_MG_5950 copia

_MG_5952_Snapseed copia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *